menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per proteggere i monumenti cittadini, il Comune di Assisi ingaggia un vigilantes alato: il falco pellegrino

La strategia contro il dilagare di piccioni e storni che rappresentano un problema di tipo sanitario e di conservazione dei beni artistici cittadini

Per tutelare i monumenti ma anche per garantire l'ordine sanitario in città, il Comune di Assisi sta cercando di ingaggiare dei poliziotti molto particolari. Un vigilantes spietato e con le ali: il falco pellegrino. Eh già il bellissimo rapace, uccello protetto, è in forte espansione in tutta la regione e la sua presenza (in quanto predatore) argina il dilagare di storni e piccioni che nei centri urbani, di pregio come quello della città Serafica, rappresentano un problema per il decoro e la conservazione dei beni artistici.

Dove c'è il falco pellegrino, gli urbanizzati piccione e storno subiscono una forte riduzione e il tutto determina una più armoniosa convivenza. Per ingaggiare il rapace il sindaco Stefania Proietti ha chiesto l'intervento anche dei Carabinieri Forestali allo scopo di installare una cassetta nido sulla Torre Campanaria in piazza del Comune.  I numerosi avvistamenti diretti, infatti, sia sulla Torre che sugli altri monumenti di Assisi di esemplari adulti, lasciano intuire che la specie sia alla ricerca di un sito di nidificazione.

Il falco pellegrino frequenta abitualmente falesie e ambienti rupestri per la nidificazione ma in Italia dopo aver colonizzato questi luoghi, ha esteso il suo ambito in molte grandi città italiane nidificando su campanili, muri, edifici e manufatti umani. La cassetta nido - hanno fatto notare dal Comune - è stata gentilmente offerta dalla ditta PM Falconry di Paolo Massarutto di Cordenons (PD) specializzata nel settore. Dunque, con questo intervento si cercherà di favorire la nidificazione e quindi la permanenza del rapace nel centro storico di Assisi. Obiettivo: avere dei vigilantes alati in difesa della città. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento