menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo ad Assisi, l'imprenditore trovato con la testa nel tombino: i risultati dell'autopsia

Continuano però gli accertamenti dei Carabinieri di Assisi che hanno ascoltato diverse persone che avevano rapporti con l'imprenditore.

Non ci sono segni di violenza sul corpo dell'imprenditore Domenico Pelagatti il cui cadavere è stato trovato nei pressi di un casolare abbandonato ad Assisi. I primi risultati dell'autopsia - disposta dal Pm Manuali - avrebbero definitivamente cancellato la pista del possibile omicidio non essendo stare riscontrate lesioni e traumi riconducibili ad una aggressione. Mentre si rafforza l'ipotesi di un incidente, di una disgrazia.

Molto probabilmente, l'uomo mentre stava passeggiando con il proprio cane potrebbe aver perso qualcosa (forse il cellulare) e nel tentativo di recuperarlo sarebbe finito accidentamente a testa in giù in una piccola botola (una sorta di tombino) dove è morto annegato. La profondità si aggira intorno al metro e mezzo. Continuano però gli accertamenti dei Carabinieri di Assisi che hanno ascoltato diverse persone che avevano rapporti con l'imprenditore. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento