Cronaca

Picchia e minaccia di morte la moglie per avere altri soldi per il gioco d'azzardo. Era armato di pistola. Arrestato

La Polizia è intervenuta in un appartamento ad Assisi dopo la richiesta di aiuto da parte di una donna disperata

In preda alla ludopatia è arrivato a minacciare di morte la moglie per ottenere altri soldi per il gioco d'azzardo. Ha mostrato alla donna un proiettile per farle capire che era pronto a tutto. Ma non solo minacce: nell'ultimo periodo era diventato violento tanto da picchiare la moglie davanti alla figlioletta. L'ultimo violento litigio risale a pochi giorni fa: stavolta però è intervenuta la Polizia di Assisi - allertata dalla donna - che ha arrestato il 49enne con le accuse  di maltrattamenti in famiglia e minacce. Ma per il ludopatico le accuse sono aumentate quando i poliziotti, ispezionando l'auto, hanno ritrovato una pistola scacciacani meccanicamente alterata e modificata, perfettamente funzionante, unitamente a dei proiettili. Il 49enne dunque è stato accusato anche di arma clandestina e ricettazione. Il marito violento è stato portato al carcere di Capanne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e minaccia di morte la moglie per avere altri soldi per il gioco d'azzardo. Era armato di pistola. Arrestato

PerugiaToday è in caricamento