Cronaca

Minaccia con una bottiglia rotta e poi scappa per i campi: rintracciato lo straniero violento

L'indagine ha preso il via dopo attimi di tensioni all'ingresso di una discoteca ad Assisi

Prima della pandemia, con conseguente  blocco sociale di tutti i settori, è accaduto un fatto molto grave in una discoteca di Assisi: nella serata di sabato 22 febbraio, in una discoteca di Assisi, ci sono stati attimi di tensione tra un responsabile della sicurezza e un ragazzo nordafricano che lo aveva prima minacciato e poi aggredito con una bottiglia perchè gli era stato vietato l'ingresso a causa dei suoi comportamenti violenti e l'abuso di alcol. Lo straniero è riuscito a fuggire dopo che era stata chiamata la forza pubblica da parte dei gestori della discoteca. I carabinieri, dopo una serie di indagini, sono risaliti all'identità e alla residenza dell'uomo: si tratta di un tunisino di 19 anni, da anni residente a Foligno, che è stato denunciato in questi giorni all’Autorità Giudiziaria di Perugia per i reati di minaccia a pubblico ufficiale, interruzione di un servizio pubblico e ubriachezza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con una bottiglia rotta e poi scappa per i campi: rintracciato lo straniero violento

PerugiaToday è in caricamento