Minorenne importuna i passanti per vendere braccialetti e prende a calci un poliziotto: denuncia e mega multa

Il ragazzo è stato denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Minorenne denunciato per Procura presso il Tribunale per i Minorenni per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli agenti del commissariato di Assisi lo hanno fermato in centro mentre cercava di vendere a dei turisti dei braccialetti.  

Come spiega la polizia il ragazzo, alla vista degli agenti, è scappato. Un poliziotto è riuscito a bloccarlo, ma il 16enne ha opposto resistenza prendendo a calci l'agente. Una volta fermato, è stato portato in commissariato e identificato: si tratta di un 16enne senegalese, incensurato, regolare sul territorio nazionale e residente a Perugia.

Il minorenne è stato denunciato alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il poliziotto è stato portato al pronto soccorso: per lui prognosi di 20 giorni.

Oltre alla denuncia al 16enne è stata elevata una sanzione di 5000 euro ed emesso l’ordine del Sindaco di allontanamento da Assisi entro le 48 ore successive. La merce è stata confiscata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento