Perde la testa e picchia la sorella per una banalità, in casa un arsenale da guerra: denunciato

La discussione con il fratello degenera in una aggressione violenta, la donna scappa in camera e chiama la Polizia

La discussione con il fratello degenera in una aggressione violenta. Così una 44enne di Assisi ha chiamato la Polizia. All’arrivo degli agenti ha raccontato tutto: il 50enne, in preda ad un attacco d’ira, l’ha afferrata al collo per colpirla poi con un violento schiaffo al volto. Evidenti i segni delle percosse subite: graffi, escoriazioni e lividi.
La donna è scappata in camera, ha chiuso la porta a chiave e ha chiamato il 113 per chiedere aiuto. L’uomo, nel frattempo, se ne è andato e ha fatto ritorno a casa sua, a Perugia. Gli agenti hanno fatto le prime verifiche e hanno scoperto che l’uomo è il titolare di una licenza di porto di fucile e detiene regolarmente delle armi. Così hanno bussato alla sua porta. Dentro un armadio in casa sua hanno trovato un vero e proprio arsenale: un revolver, munizioni non denunciate e una doppietta disattivata in modo difforme rispetto a quanto prescritto dalla legislazione in materia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per l’uomo – spiega la Polizia - è scattata a quel punto inevitabile la denuncia per il reato di cui all’art. 697 c.p. per aver omesso di denunciare la detenzione di munizionamento e, in base alla Legge 895/67, dovrà altresì rispondere del reato di detenzione illegale di munizionamento da guerra e di armi che sono state sottoposte a sequestro penale”. Ritirata, a titolo cautelativo, anche la licenza di porto di fucile per evitare che l’uomo possa acquistare e detenere nuove armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento