Assisi, controlli a tappetto contro i furti in auto e nei negozi: un arresto

Eseguito un ordine di carcerazione a carico di un 50enne condannato per maltrattamenti in famiglia

Controli serrati dei carabinieri di Assisi contro furti e spaccio di droga.

L'ennesima razzia ai danni delle vetture in sosta è stata sventata dagli uomini dell'Aliquota Radiomobile  a Santa Maria degli Angeli che hanno bloccato, all'interno di un parcheggio nei pressi della Basilica, un uomo che si aggirava tra i veicoli in sosta. Un volto conosciuto proprio perché già in passato coinvolto in episodi di furto. 

 Il giovane, è emerso dagli accertamenti, era a Santa Maria degli Angeli pur essendo in stato di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a Bastia. E' stato arrestato e accompagnato a casa, agli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida del fermo. Ma, dai controlli successivi, i militari hanno potuto constatare che l'uomo si era allontanato senza autorizzazione. 

Dopo qualche ora, l'evaso è stato rintracciato in una rimessa vicino alla sua abitazione. era in stato di alterazione psicofisica, con sé aveva anche una siringa da insulina, utilizzata presumibilmente per assumere droga. L'uomo è conosciuto, infatti, anche come assuntore. Nei suoi confronti nuovo provvedimento di arresto, per aver violato l'obbligo dei domiciliari.   

I carabinieri di Santa Maria degli Angeli hanno, invece, eseguito un ordine di carcerazione a carico di un cinquantenne italiano, condannato a tre anni per lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e furto in abitazione nel 2018, nella zona di Foligno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • "Il lavoro è fatto male" e si scaglia contro il dipendente, titolare di un'azienda denunciato dalla polizia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento