menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assenteisti ospedale di Perugia, ecco chi è stato condannato e chi assolto

Il processo di primo grado sul caso degli assenteisti del Santa Maria della Misericordia di Perugia si è chiuso oggi, 20 dicembre, con otto condanne su ventiquattro. Le pene maggiori a Luciana Rafia e Luca Rossi

E’ arrivata alle 13.30 la sentenza. A emetterla il giudice Daniele Cenci che ha condannato in primo grado otto persone su le ventiquattro coinvolte, accusate a vario titolo di assenteismo. Un caso che nel 2007 fece tremare le fondamenta del Santa Maria della Misericordia di Perugia

Nel dettaglio: Luciana Rafia, difesa dagli avvocati Chiara Lazzari e David Brunelli, condannata a un anno e undici mesi e 2.100 euro di multa. Per Luca Rossi invece due anni di reclusione. Due mesi, 20 giorni di reclusione e 60 euro di multa a Ubaldo Moretti, convertiti in una pena di 3.100 euro. A Luciano Brugnoni un anno di reclusione e 1000 euro di multa, 8 mesi di reclusione e 450 euro di multa a Fabiola Rosati, un anno e due mesi e 1.050 euro di multa a Ilaria Fanali e Marcella Ceccarelli, 2 mesi e 20 giorni e 40 euro di multa, convertiti in pena pecuniaria di 3.080 euro per Antonella Repetto.

Ad essere assolti: Claudio Mezzanotte, Gino Proietti Di Manici, Massimo Piccirilli, Patrizia D’Alessandro, Mario Biancifiori, Angela Cardaccia, Marzia De Blasis, Aldo Patriti, Amedeo Moretti, Giuseppe Pino, Daniela Baracchi, Simona Bernardini, Lucia De Martis,  Susanna Ceppitelli, Paola Anderini e Abdolreza Hosseini Karimi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento