Assembramenti, chiasso e degrado, la protesta dei residenti: "Nessuno rispetta le norme antiCovid"

L'area di via Mattioli e le piazze Michelotti e Piccinino teatro di comportamenti illeciti e pericolosi

Una sera qualsiasi, nel fine settimana, tra via Mattioli, piazza Piccinino e piazza Michelotti e le piccole e sconosciute vie della zona. Un filmato che testimonia quello che avviene: cocaina sniffata, spinelli e bottiglie di vino, una grande toilette a cielo aperto.

Assembramenti senza il minimo rispetto delle norme che impongono i distanziamento sociale e l’utilizzo della mascherina, con schiamazza che proseguono, spesso, fino all’alba, impedendo ai residenti di dormire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centinaia di giovani che si nascondono nei vicoli della città per tenere comportamenti che, se tenuti in piena vista, attirerebbero sicuramente l’attenzione delle forze dell’ordine schierata in piazza IV Novembre; ma così non avviene. Nulla di nuovo, in fondo è sempre stato così, per le viuzze del centro storico di Perugia. In tempi di pandemia, però, con tanti giovani che nelle prossime settimane torneranno a scuola o all’università, dovrebbe far riflettere. Basta un caso positivo per creare un focolaio epidemico, visto l’assembramento notturno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I residenti, intanto, continuano a protestare e lamentarsi per il chiasso, il degrado, gli insulti, le minacce e i lanci di bottiglie se si affacciano alla finestra, alle 3 della notte, chiedendo silenzio.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento