Esplosione nella notte, banda di ladri saccheggia il bancomat e scappa: maxi bottino

Il colpo intorno alle 4 di questa notte ai danni dello sportello bancomat delle Poste a Bastia Umbra. Indagini a tutto a campo e immagini di videosorveglianza al vaglio

Ammonta a circa 40mila euro, il bottino con cui è fuggita la banda di malviventi che questa notte, intorno alle 4, ha assaltato lo sportello delle Poste a Bastia Umbra, in via Torgianese. Lo sportello è stato fatto eplodere probabilmente utilizzando acetilene. Un modus operandi, quello utilizzato dalla banda, già utilizzato in altri colpi messi a segno nel perugino. Come l'ultimo furto ai danni di uno sportello bancomat a Ponte Pattoli, lo scorso 10 maggio, anche se qui erano riusciti a fuggire a mani vuote. La banda ha agito in pochi minuti, approfittando del buio, per poi dileguarsi con i contanti.

Banda in azione nel cuore della notte, assalto a un altro bancomat e ladri in fuga con il bottino

Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Assisi, giunti sul posto per tutti gli accertamenti utili ad individuare la banda di malviventi. In queste ore gli inquirenti stanno vagliando le immagini di videosorveglianza presenti. E' il terzo furto di questo tipo compiuto in appena quindici giorni nel perugino. Il 3 maggio, un altro colpo ai danni del bancomat del centro commerciale di via Settevalli. Colpo, che aveva fruttato alla banda, oltre 20mila euro. Ora è caccia ai malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento