Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Aggredisce i poliziotti con calci e sputi e tira fuori il coltello: arrestato 19enne ubriaco e con tanti precedenti

L'uomo era stato segnalato al 113 mentre si aggirava per la strada con una bottiglia e minacciando i passanti

Il personale della Squadra Volante ha arrestato un 19enne albanese, in stato di ubriachezza, senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale, perché si aggirava per la strada con una bottiglia in mano, minacciando chiunque incontrasse.

I poliziotti delle Volanti, dirette e coordinate dal commissario Monica Corneli, hanno rintracciato l'uomo, risultato con diversi precedenti di polizia per resistenza, minaccia a pubblico ufficiale, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, maltrattamenti in famiglia e guida in stato di ebrezza alcoolica, e sono subito stati aggrediti con calci e pugni al torace ed alle braccia e raggiunti da minacce e sputi. Poi l'umo ha iniziato a lanciare contro gli agenti e l'auto di servizio tutto quello di cui aveva disponibilità, come il cellulare.

I poliziotti sono riusciti a bloccare l'uomo prima che estraesse un coltello dalla lama di considerevoli dimensioni.

L'uomo è stato arrestato per resistenza, tentate lesioni aggravate e minacce a pubblico ufficiale e denunciato a piede libero per il reato di porto d’armi od oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce i poliziotti con calci e sputi e tira fuori il coltello: arrestato 19enne ubriaco e con tanti precedenti

PerugiaToday è in caricamento