rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Trevi

Riforniva di cocaina Trevi e Foligno, a incastrarlo i suoi "clienti"

E' stato arrestato dai carabinieri di Trevi che da mesi lo stavamo monitorando. Nell'appartamento sono stati ritrovati ben 7000 euro in contanti

Settemila euro in contanti. Tutte banconote di piccolo taglio e sapientemente nascoste. Da mesi i carabinieri di Trevi lo monitoravano e alla fine ieri – 24 gennaio – hanno effettuato la perquisizione nella sua abitazione, mettendolo così in manette. A finire dietro le sbarre un albanese di 25 anni e che era riuscito nel tempo a costruire una rete di spaccio tra Foligno e Trevi.

A incastrarlo gli stessi tossicodipendenti, quasi tutti trevani, che, interrogati dai militari, hanno fatto il suo nome. Il giovane non aveva neanche fatto i conti con quello stile di vita eccessivamente superiore alle possibilità di disoccupato. Piccolo dettaglio che non era sfuggito ai carabinieri.

Nell’abitazione del venticinquenne  sono stati sequestrate due dosi di cocaina e materiale vario afferente l’attività di spaccio. Il giovane è stato quindi dichiarato in arresto e condotto nel carcere di Spoleto a disposizione dell’A.G., mentre le indagini proseguono con l’esame dei clienti, i quali saranno segnalati alla Prefettura per uso personale di stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforniva di cocaina Trevi e Foligno, a incastrarlo i suoi "clienti"

PerugiaToday è in caricamento