menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricatta i figli per avere soldi da spendere in viaggi e donne: arrestato padre

E' stato fermato a Perugia un 69enne con l'accusa di stalking e danneggiamento nei confronti dei figli. Ha tentato anche di incendiare alcune proprietà in Calabria per ritorsione contro il mancato invio di denari

E' stato catturato a Perugia, dove si era rifugiato, un pericoloso stalker 69enne che ossessionava i figli per avere denari con lo scopo di pagarsi viaggi e anche donne "di lusso". Il padre non proprio amorevole è Pasquale Marcellino che ora si trova ai domiciliari proprio nel capoluogo umbro dopo il fermo effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia con l'accusa di stalking e danneggiamento nei confronti dei figli.

L'ACCUSA - L'uomo avrebbe preteso dai suoi familiari continue somme di denaro per consentirgli una vita agiata tra lusso, viaggi e donne. Al loro diniego, Marcellino avrebbe messo in atto una serie di minacce e vessazioni nei confronti della figlia e del genero culminate, la sera del 24 novembre, con il tentativo di incendio della loro abitazione nella frazione marina di Vibo Valentia. 

Due giorni dopo l'uomo è riuscito nel suo intento, incendiando l'abitazione. Successivamente si era costituto alla polizia che lo aveva rilasciato. Subito dopo Marcellino aveva fatto perdere le sue tracce, raggiungendo Perugia, dove è stato rintracciato e arrestato.

Per paura che l'uomo utilizzasse i due fucili regolarmente detenuti, così come aveva minacciato di fare in passato, la figlia ed il marito hanno deciso di rivolgersi alla Procura, denunciato le vessazioni subite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento