menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati e condannati per spaccio di droga, vengono anche multati per violazione delle norme Covid

I due sono stati sorpresi a spacciare dalla Polizia a Bastia Umbra. Fermato anche un acquirente e segnalato alla Prefettura

Gli agenti dell’Ufficio anticrimine del Commissariato di Assisi hanno arrestato due cittadini albanesi per spaccio di droga.

I due erano diventati i respnsabili della gestione dello spaccio di cocaina a Bastia Umbra, ponendo la loro base operativa vicino al centro fieristico. Il verificarsi di continui atti di vandalismo nella zona, però, ha giocato a loro sfavore, attirando l'attenzione della Polizia.

I poliziotti di Assisi, la notte scorsa, nel corso di un servizio di appostamento, hanno notato dei movimenti sospetti di un’auto e l'hanno bloccata. Fermato anche un acquirente della droga, rifugiatosi all’interno di un supermercato. Si trattava di un bastiolo, classe ‘83, che consegnato agli agenti i due involucri in cellophane acquistati poco prima al prezzo di un centinaio di euro e contenenti circa 1,2 grammi di cocaina di purezza pari al 90%. L’uomo, poi, è stato segnalato alla locale Prefettura come assuntore abituale di stupefacenti.

Intanto gli altri poliziotti riconoscevano all’interno dell’autovettura fermata due cittadini albanesi, rispettivamente classe ‘89 e ‘87, con precedenti specifici ed in Italia con visto turistico. A seguito della perquisizione operata dagli agenti veniva rinvenuta la somma di 748 euro in banconote di vario taglio evidentemente provento dell’attività illecita e sottoposta a sequestro.

I due albanesi sono stati arrestati e processati per direttissima, con condanna a 4 mesi di reclusione e 1.000 euro di multa il primo e 6 mesi di reclusione e 1.400 euro di multa l’altro. I due uomini sono stati multati di 533 euro per la violazione della normativa Covid.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento