menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore beccato e arrestato: in casa una serra e i clienti in attesa della droga

Blitz della polizia al parco della Verbanella: 30enne sorpreso con soldi, hashish e una serra nel ripostiglio

Quando si dice risalire la corrente. Nella tarda serata di ieri, venerdì 30 settembre, la polizia di Perugia ha individuato nel parco della Verbanella un noto spacciatore, beccato mentre vendeva della droga a un in cliete. Gli agenti hanno notato e fermato quell'auto sospetta. Uno dei due soggetti a bordo del veicolo “è apparso particolarmente nervoso”. L'uomo è stato identificato: si tratta di un cittadino tunisino, di circa trent’anni, da parecchi anni residente a Perugia e con precedenti specifici per reati inerenti gli stupefacenti. In tasca gli agenti gli hanno trovato 50 grammi di hashish, suddivisi in cinque ovuli pronti per essere messi sul mercato.

E non è finita qui. In casa del pusher la polizia ha trovato alcuni telefoni cellulari, una somma di denaro pari a circa 300 euro e un’agenda con segnati nominativi e somme di denaro. Inoltre, all’interno di un piccolo ripostiglio, gli agenti hanno trovato una piccola serra utilizzata per la coltivazione, attrezzata con timer, lampade e areatore. Infine, la ciliegina sulla torta: “All’interno dell’abitazione sono stati trovati altri clienti dello spacciatore, risultati essere suoi abituali compratori”. Il tunisino è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento