rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Torgiano

Catturata a Torgiano la primula rossa dei furti: una rom deve scontare 20 anni

Da giovanissima aveva iniziato la sua carriera di ladra svaligiando in serie appartamenti e auto. Ha accumulato condanne per oltre 20 anni di prigione per questo si era data alla latitanza. Arrestata a Ferriera

La primula rossa delle donne rom è stata catturata dai Carabinieri di Assisi durante alcuni controlli ad un gruppetto di nomadi che gestivano il racket dell'accattonaggio tra Torgiano e Perugia. In manette è finita una donna che, seppur molto giovane, è stata condannata a 20 anni di reclusione per dei furti in serie avvenuti soprattutto nel Lazio. Era specializzata nello scasso a danno di appartamenti di persone anziane. Una attività criminale che aveva intrapreso da giovanissima. E’ andata meglio ad un'altra rom - sempre fermata dai carabibnieri -, che deve espiare una pena decisamente più lieve, di soli sei mesi e undici giorni di reclusione.

Nella rete dei militari sono finiti, in un'altra operazione, due cittadini albanesi che stavano spacciando dosi di cocaina. Gli spacciatori si sono scagliati contro i militari colpendoli con calci e pugni. Al termine della colluttazione, i  Carabinieri sono stati costretti a ricorrere alle cure del nosocomio di Assisi, mentre ai polsi dei due giovani sono scattate le manette con l’accusa di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catturata a Torgiano la primula rossa dei furti: una rom deve scontare 20 anni

PerugiaToday è in caricamento