menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti all'ospedale di Perugia, arrestato il ladro seriale: processo per direttissima

Beccato da un poliziotto fuori servizio: pedinato per tutto l'ospedale, il bottino nascosto nel controsoffitto dei bagni

Manette per il ladro seriale che imperversava all’ospedale di Perugia. Nella giornata di venerdì 20 maggio i poliziotti del posto fisso del Santa Maria della Misericordia, grazie all’aiuto di un collega fuori servizio, lo hanno beccato e arrestato. Il poliziotto, in ospedale per assistere un familiare ricoverato, ha notato un individuo sospetto che si aggirava tra le stanze dei degenti. A quel punto lo ha seguito. L’uomo entra ed esce dalle stanze dei pazienti. Il pedinamento continua e il poliziotto lo becca sul fatto. Lo ferma mentre esce da una stanza: in mano ha un borsellino da donna.

Con l’aiuto dei colleghi, in un paio d’ore, grazie ai riscontri delle immagini della videosorveglianza e le denunce di chi era stato derubato si riesce a ricostruire il bilancio della mattinata : quattro furti. Lo perquisiscono e trovano bancomat, contanti, anelli e altri oggetti di valore, più un piccolo cacciavite di precisione. Il resto del bottino  -  le borse vuote, i borsellini, i giubbotti - era stato nascosti nei controsoffitti del bagno dei reparti.

“In quei nascondigli – spiega la Polizia nell’ultimo periodo si erano già recuperate una cinquantina di borse e restituite per tempo alle vittime”. L’uomo, un folignate 48enne, è stato tratto in arresto; sarà processato stamattina per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento