menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Corriere" della droga braccato e fermato: addosso cento grammi di eroina, spedito in carcere

Finito davanti al giudice per direttissima questa mattina. Disposta per lui la custodia del carcere

Un "corriere" della droga braccato e arrestato dagli agenti della squadra mobile di Perugia. L'uomo, un trentenne di origine tunisina, senza fissa dimora e con alcuni precedenti per droga, è stato sopreso nella zona di Ellera con un etto di eroina, probabilmente proveniente dal napoletano dove l'indagato si sarebbe rifornito.

Un etto di droga  in due involucri che lo straniero aveva pensato bene di occultare addosso, ma dopo essere stato fermato e perquisito ecco saltare fuori 100 grammi di eroina, pronti per rifornive le piazze dello spaccio.


Per lui è stato inevitabile l'arresto in flagranza, in attesa del rito direttissimo che si è svolto questa mattina al tribunale di Perugia. Il giudice ha convalidato l'arresto all'indagato - difeso dall'avvocato Barbara Romoli -  e disposto per lui la custodia cautelare del carcere in attesa del processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento