menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco pesta di botte la moglie: scatta il divieto, ora non potrà avvicinarsi alla donna

Convalidato l'arresto al 45enne. Per lui divieto di avvicinamento alla moglie

Convalidato l’arresto, il 45enne arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia esce dal carcere  ma per lui scatta il divieto di avvicinamento alla moglie. E’ quanto stabilito questa mattina dal giudice per uno straniero finito in manette dopo aver picchiato la donna che - per fuggire alla sua furia aggressiva - ha tentato di scappare scavalcando la balaustra di un terrazzo.

All’arrivo degli agenti la donna è molto scossa, presenta ecchimosi al volto ed agli arti superiori, per cui viene fatta trasportare dal pronto soccorso dove la medicano e la dimettono con un referto con 8 giorni di prognosi.

La donna  ha raccontato ai poliziotti una situazione di vessazioni fisiche e psicologiche che dura da anni, dovute al carattere irascibile del marito e al vizio del bere, che spesso lo ha portato ad insultare e  picchiare la donna  senza motivo.  Il culmine nella serata di sabato quando, dopo un pomeriggio di bagordi l’uomo l’aveva chiamata al telefono, biascicando di andarlo a prendere a casa dell’amico (estraneo alla vicenda e che aveva cercato di evitare l’ aggressione in casa ed anzi afferrato la donna per evitare che si gettasse dal balcone).

La donna arrivata in casa aveva trovato il marito ubriaco e l’ aveva rimproverato. Questo aveva scatenato l’ira dell’ uomo, che le si era avventato contro picchiandola selvaggiamente tanto che la donna, per sfuggirgli aveva appunto tentato di scappare dal balcone. Al termine degli accertamenti l’uomo era stato quindi tratto in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento