Se ne frega dell'espulsione: fermato per un normale controllo, scatta l'arresto per un 27enne

Fermato dagli agenti a Villa Pitignano e arrestato. Il 27enne era già stato espulso nel 2017 con accompagnamento alla frontiera

E' bastato un semplice controllo da parte degli agenti della Questura di Perugia, per finire nei guai. Perchè lui, un cittadino albanese di 27 anni, era già stato espulso nel 2017. E' stato fermato dai poliziotti in zona Villa Pitignano intorno alle 23 di domenica 27 maggio a bordo di un'auto e dai successivi accertamenti gli agenti hanno scoperto che a suo carico era stato già emesso un decreto di espulsione da parte del Prefetto di Perugia, con tanto di accompagnamento alla frontiera.

Il reingresso illegale gli è costato un arresto in flagranza, e questa mattina è comparso dinanzi al giudice del tribunale di Perugia per essere processato con rito direttissimo. Il giudice, convalidato l'arresto, lo ha rimesso in libertà. Intanto è al vaglio la sua posizione per l' eventuale nulla osta all'espulsione. Il giovane ha alle spalle precedenti per droga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

  • La fortuna bacia Perugia, super vincita con una schedina da tre euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento