Se ne frega dell'espulsione: fermato per un normale controllo, scatta l'arresto per un 27enne

Fermato dagli agenti a Villa Pitignano e arrestato. Il 27enne era già stato espulso nel 2017 con accompagnamento alla frontiera

E' bastato un semplice controllo da parte degli agenti della Questura di Perugia, per finire nei guai. Perchè lui, un cittadino albanese di 27 anni, era già stato espulso nel 2017. E' stato fermato dai poliziotti in zona Villa Pitignano intorno alle 23 di domenica 27 maggio a bordo di un'auto e dai successivi accertamenti gli agenti hanno scoperto che a suo carico era stato già emesso un decreto di espulsione da parte del Prefetto di Perugia, con tanto di accompagnamento alla frontiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il reingresso illegale gli è costato un arresto in flagranza, e questa mattina è comparso dinanzi al giudice del tribunale di Perugia per essere processato con rito direttissimo. Il giudice, convalidato l'arresto, lo ha rimesso in libertà. Intanto è al vaglio la sua posizione per l' eventuale nulla osta all'espulsione. Il giovane ha alle spalle precedenti per droga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Test sieroprevalenza: battere il Coronavirus, ma la metà degli umbri chiamati non risponde all'appello della Croce rossa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento