Faceva salire le prostitute in auto, poi il coltello alla gola: arrestato 50enne

Arrestato il rapinatore delle prostitute di Perugia. Si tratta di un 50enne, ammanettato dai carabinieri

Arrestato il rapinatore delle prostitute di Perugia. Si tratta di un 50enne, ammanettato dai carabinieri nella mattinata di lunedì 23 gennaio. La tecnica era sempre la stessa: “Si accostava a  bordo strada per  far salire le prostitute sulla propria auto – spiegano i carabinieri - , impugnava un coltello e minacciava di morte la sfortuna vittima che con la lama del coltello sulla propria pelle era costretta a consegnare tutto il ricavo della serata”.

Insomma, “era diventato oramai un incubo per le prostitute presenti sulle strade di Perugia”. In tre occasioni le donne si sono rivolte ai Carabinieri della Compagnia di Perugia denunciando di essere state rapinate da un uomo di  origini straniere che con un’utilitaria, nella notte, dopo essersi appartato con le donne, puntava al collo o alla pancia un coltello, rapinandole: 80 euro in occasione della prima rapina, 200 e 50 nel corso delle altre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Umbria Jazz 2020, tutto il programma dell'Arena Santa Giuliana: ecco i big in concerto a Perugia

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

Torna su
PerugiaToday è in caricamento