Aveva picchiato una donna a Bastia, evaso dai domiciliari: arrestato

L'uomo che pochi giorni fa è finito in manette per aver picchiato una donna a Bastia, è evaso dagli arresti domiciliari ed è stato rintracciato a Foligno

Pochi giorni fa, a Bastia Umbra, aveva picchiato la donna di 25 anni per un diverbio scatenatosi per futili motivi, forse dalla gelosia, e poi è scappato. Il responsabile della selvaggia aggressione era un italiano 47enne che  ha aggredito una donna rumena picchiandola con calci e pugni.

Le grida di aiuto della malcapitata hanno richiamato l’attenzione dei vicini che subito hanno allertato il 112. Sul posto era intervenuta immediatamente la pattuglia della Stazione di Bettona, in quel momento in servizio nelle vicinanze, che ha raccolto le dichiarazioni della vittima prima di essere trasportata d’urgenza all’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia dove è stata ricoverata in prognosi riservata a causa della gravi lesioni riportate.

Le immediate ricerche dell’uomo dopo alcune ore hanno consentito il suo rintraccio ed il deferimento all’autorità giudiziaria per l’aggressione commessa. E proprio la magistratura perugina, che ha concordato con le indagini svolte, ha spiccato nei suoi confronti un mandato di cattura, eseguito dai Carabinieri della Stazione di Bettona che lo hanno rintracciato, arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Montefalco.

Ma l’uomo, non contento di quanto aveva già combinato, ha deciso di eludere gli obblighi a cui era sottoposto ed è evaso: a rintracciarlo a Foligno sono stati i Carabinieri del NORM della locale Compagnia appena due ore dopo dalla sottoposizione agli arresti domiciliari.

Arrestato e giudicato con rito direttissimo è stato nuovamente ristretto a casa: ma stavolta il GIP del Tribunale di Perugia, attivato nuovamente dai Carabinieri della Stazione di Bettona, preso atto della grave violazione commessa, ha deciso di emettere nei suoi confronti un nuovo ordine di custodia cautelare, stavolta in carcere, subito eseguito dagli stessi carabinieri che lo hanno arrestato trasferito a Capanne.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento