menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gubbio, tre rapine in banca in soli 90 giorni: clienti e impiegati chiusi in bagno

Sono stati arrestati i due malviventi ritenuti i responsabili delle tre rapine avvenute a Gubbio tra il 3 maggio e il 20 agosto 2013. I due uomini sono residenti a Roma e dovranno adesso rispondere di rapina a mano armata

Tre rapini in soli tre mesi. Un lavoro lungo fatto di testimonianze e di video da controllare sistematicamente, fino ad arrivare a due uomini. Edgardo Branco, classe 1966 e Carlo Casafina, classe 1960, arrestato il primo dai carabinieri di Roma e il secondo dai dipendenti militari del N.O.R. – Aliquota Operativa, con l’accusa di aver commesso le tre rapine avvenute appunto a  Gubbio tra il 3 maggio e il 20 agosto 2013.

I fatti. La prima avvenne al credito del Monte dei Paschi di Siena dove riuscirono a portare a casa oltre 17mila euro. Con il volto travisato con dei fazzoletti e con pistola alla mano, chiusero i dipendenti all’interno del bagno e dopo aver preso i soldi si diedero alla fuga.

Altra rapina, ma stessa storia quella avvenuta il 14 giugno alla Banca del Monte dei Paschi di Siena. Questa volta il bottino è stato di “solo” 15mila euro. Avevano agito sempre con dei fazzoletti sul volto, chiudendo prima di darsi alla fuga i dipendenti in bagno.  Lievemente diversa la terza. Alla Casse di Risparmio dell’Umbria erano, infatti, entrati semplicemente con delle pistole, facendosi consegnare 7mila euro.

Intercettare i due malviventi non è stato facile, ma analizzando lo stesso modus operandi e raccogliendo tutte le testimonianze i carabinieri sono risaliti ai due uomini. Precise anche le descrizioni dei due che combacerebbero appunto con i due soggetti arrestati. Infatti i rapinatori erano stati descritti in tutti e tre i casi come uno di corporatura robusta alto circa 185 cm e l’altro, leggermente più basso, più magro, alto circa 175 cm; entrambi italiani con accento laziale. Adesso i due dovranno rispondere del reato di rapina a mano armata.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento