rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Foligno

Concessi i domiciliari, ma non ha una casa e aggredisce un parente: arrestata

Gli agenti del Commissariato di Foligno hanno eseguito la misura cautelare nei confronti di una 48enne con precedenti per furto, ricettazione, evasione e possesso di droga

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno hanno arrestato una donna, una 48enne del posto con precedenti per furto, ricettazione, danneggiamento, evasione, lesioni personali e per reati in materia di sostanze stupefacenti, dopo un controllo specifico delle persone sottoposte alle misure alternative della detenzione domiciliare o dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

La donna aveva ottenuto gli arresti domiciliari un mese fa, ma dai controlli della Polizia è emerso che non aveva un effettivo domicilio e nelle ultime settimane lo aveva modificato senza riuscire a procurarsi un’abitazione dove poter permanere in pianta stabile. A suo carico era stata registrata una recente aggressione nei confronti di un suo conoscente, per futili motivi.

Pur non avendo arrecato lesioni gravi alla vittima, il comportamento della 48enne non era più compatibile con la prosecuzione della misura alternativa.

Così, gli agenti del Commissariato di Foligno hanno segnalato la situazione al magistrato di Sorveglianza di Spoleto che ha disposto la sospensione della detenzione domiciliare e il ripristino di quella carceraria a Capanne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessi i domiciliari, ma non ha una casa e aggredisce un parente: arrestata

PerugiaToday è in caricamento