Droga, arrestato due volte in un mese per spaccio: rimpatriato albanese

Controlli dei carabinieri di Bastia Umbra dopo le indicazioni dei cittadini: un giovane segnalato alla Prefettura e due denunce per guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti

I militari della Stazione di Bastia, grazie anche alla collaborazione dei cittadini, hanno individuato un’attività di spaccio alla periferia.

I militari avevano notato, da qualche giorno, un andirivieni sospetto di autovetture, motivo per il quale hanno deciso di attivare un servizio di osservazione. Ciò ha consentito di monitorare uno scambio di cocaina, ceduta da un uomo di nazionalità albanese ad un giovane italiano, che ha cercato di disfarsi delle due dosi appena acquistate gettandole a terra.

I militari, recuperato lo stupefacente, hanno proceduto poi alla perquisizione veicolare e domiciliare, sequestrando, oltre alla droga e alla cifra consegnata per l’acquisto, circa millecinquecento euro in contanti e materiale per il confezionamento.

L’uomo è stato pertanto tratto in arresto, convalidato a seguito di rito direttissimo; per lui è scattato anche il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Lo straniero, recidivo in quanto già arrestato nel mese di febbraio dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile per un reato di analogo tenore, è stato pertanto accompagnato alla frontiera e rimpatriato con vettore aereo.

Il giovane acquirente sarà segnalato come assuntore alla Prefettura di Perugia.

I controlli di numerosi veicoli, effettuati in tutto il territorio di competenza, hanno portato anche a una denuncia per guida in stato di ebbrezza e ad un’ulteriore segnalazione di cui all’articolo 75 del DPR 309/90.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Ricerche sul Monte Serrasanta, nessuna novità di Mirko Tini: smentite le voci di un ritrovamento

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento