Espulso, accompagnato alla frontiera e di nuovo qui: fermato in via Cortonese e arrestato

Arrestato per reingresso illegale in Italia, è stato processato per direttissima. Ora sono in corso le procedure per l'espulsione

Nonostante fosse già stato espulso, i poliziotti lo hanno ritrovato in zona Cortonese, fuori da un locale già sotto l’attenzione degli agenti per la presenza di avventori con precedenti per spaccio di droga. Fermato per l’identificazione e controllato, a suo carico risultava un provvedimento di espulsione eseguito con accompagnamento alla frontiera nel 2016.

L’uomo, originario dell’Albania, aveva poi tentato di rientrare in Italia dalla Puglia venendo però bloccato e respinto nuovamente nel paese d’origine. Accompagnato in Questura, l’albanese è stato tratto in arresto per reingresso illegale: trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura su disposizione dell’autorità giudiziaria. è stato giudicato con rito direttissimo. Parallelamente, sono state avviate le procedure per l’espulsione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento