Assisi, evade dai domiciliari per compiere un furto: arrestato

I Carabinieri di Assisi hanno arrestato due persone in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla magistratura perugina per evasione dai domiciliari

I carabinieri della compagnia di Assisi hanno effettuato due arresti nei confronti di altrettante persone che hanno provato ad eludere la misura degli arresti domiciliari, in esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla magistratura perugina.

Il primo arresto è stato effettuato dal personale dell’Aliquota Operativa del NORM nei confronti di un italiano 28 enne di origini rom, già noto alle forze dell’ordine per aver commesso numerosi reati contro il patrimonio, specie rapine e furti in abitazione, gravato anche dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

L’uomo, come è emerso dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri, mentre si trovava agli arresti domiciliari, è evaso di notte dalla sua abitazione per perpetrare un furto in danno di una azienda, ma grazie alla collaborazione fornita dai cittadini si è giunti in poco tempo alla esatta identificazione del soggetto ed alla sua denuncia per evasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La magistratura perugina quindi ha emesso un provvedimento restrittivo per impedire che lo stesso commetta ulteriori reati. I Carabinieri lo hanno rintracciato e dopo averlo arrestato lo hanno subito condotto al carcere di Capanne.

Il secondo arresto, sempre su ordine della magistratura, è stato effettuato dai Carabinieri di Bastia Umbra che hanno portato in carcere un italiano 29enne, che ha violato gli obblighi degli arresti domiciliari andando in giro per la città. Fermato dagli uomini in divisa aveva detto che era uscito perché “…a casa faceva troppo caldo”. Ora tornerà al “fresco”: per  lui infatti si sono aperte le porte del carcere di Capanne.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie B, Perugia-Pescara 4-5 ai rigori: l'incubo si avvera, il Grifo torna in C

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Perugia-Pescara, Grifo retrocesso ai rigori: i tifosi aspettano fuori dal Curi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • La nuova Miss Mondo Umbria è la 18enne perugina Viola Duranti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento