menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Facevano sparire le auto rubate, poi cambiavano numero di telaio e targa per rivenderle: presi

Le auto, ritrovate all'interno di un capannone a Sant'Andrea delle Fratte e sequestrate, erano state rubate a Roma tra dicembre e gennaio

Due cittadini rumeni di 32 e 43 anni, sono stati arrestati dagli agenti della Stradale per riciclaggio di auto rubate. All'interno di un capannone a Sant'Andrea delle Fratte, gli agenti hanno sequestrato  tre autovetture (due Range Rover evoque ed una Toyota Rav 4 hybrid), tutte con numeri identificativi di telaio contraffatti, dotate di targhe straniere false e documentazione estera falsificata.

L’indagine ha avuto inizio nella mattinata di ieri, martedì 14 febbraio, quando, nel piazzale adiacente al capannone,  gli agenti hanno notato la Range Rover in sosta con targa spagnola e il vetro della portiera anteriore destra frantumato e sostituito con un telo di plastica. Subito sono scattati gli accertamenti, che hanno permesso di scoprire che la targa spagnola era in realtà appartenente ad una Bmw rubata a Milano nel novembre 2016.

Raffica di posti di blocco, quattro patenti "bruciate": ritrovate due auto rubate

Nel tardo pomeriggio, dopo aver atteso che l’auto venisse condotta all’interno del capannone ed accertato la presenza delle persone ritenute implicate nella vicenda, gli agenti hanno fatto irruzione nel locale, mentre i due rumeni erano intenti nella contraffazione del numero identificativo di telaio del veicolo. Nel capannone, oltre alle tre auto con il numero di telaio contraffatto, sono state ritrovate targhe false straniere e documenti di circolazione esteri rubati in bianco falsamente compilati. Gli immediati accertamenti tecnici sulle tre auto hanno inoltre consentito di scoprire che erano state rubate a Roma tra dicembre 2016 e gennaio 2017. Sequestrati anche 3.400 euro in contanti e l'attrezzatura per la contraffazione dei numeri dei telai. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento