menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La furbetta con il vizio del furto colpisce anche se è ai domiciliari: ora va dritta in carcere

Ai domiciliari per rapina, è stata sorpresa dai militari in giro con l'auto dopo aver rubato il portafoglio a una donna

Era finita nei guai lo scorso 30 maggio dopo aver rapinato una struttura ricettiva nel centro storico di Assisi, e così, per una giovane donna, sono scattati i domiciliari a seguito di un’ordinanza emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Perugia. 

Ma la 28enne ha violato subito la misura dei domiciliari, venendo sorpresa dalla pattuglia  dei carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Assisi  a bordo della sua auto, nel centro cittadino, dopo aver sottratto, tra l’altro anche  il portafoglio ad una donna, in un supermercato della zona.

Così il Gip ha subito revocato i domiciliari disponendo per la giovane italiana l’applicazione della custodia cautelare in carcere, provvedimento notificato dai militari che l’hanno arrestata nuovamente e portata, stavolta, nel carcere di Perugia – Capanne a disposizione dell’Autorità giudiziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento