Semina bossoli nei corridoi di un centro commerciale, denunciato e tolte le armi e la licenza di tiro

Respinto il ricorso al Tribunale amministrativo regionale: "L'uomo ha dimostrato di non essere in grado di tenere correttamente armi e munizioni"

Si aggirava all’interno di un centro commerciale con l’intenzione di seminare bossoli (di cartucce già esplose), ma era stato scoperto dopo averne lasciato uno in un bagno. Era subito intervenuta la Polizia e aveva trovato altri dodici bossoli in tasca all’uomo, un pensionato folignate.

A seguito di questi fatti il Prefetto della Provincia di Perugia “disponeva nei confronti del ricorrente il divieto di detenere armi, munizioni e materie esplodenti e si ingiungeva allo stesso di cedere le armi e le munizioni già ritirate dal Commissariato di Pubblica Sicurezza” oltre al ritiro del porto d’armi e la revoca della licenza di porto di fucile uso caccia.

Scattava il ricorso al Tar, con gli avvocati Metelli e Calabrese, contestando il “giudizio di pericolosità sociale formulato esclusivamente in relazione ad indagini penali” sull’uomo, l’errore nella revoca della licenza di “porto di fucile uso caccia” e non a quella “uso sportivo” effettivamente revocata al ricorrente.

Secondo i giudice del Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria, non ci sarebbe “manifesta irragionevolezza o illogicità del giudizio prognostico di pericolosità per l’ordine pubblico effettuato dall’Amministrazione, concretatosi in possibili abusi nell’uso delle armi”, da qui il rigetto del ricorso. Il comportamento dell’uomo, cioè, non sarebbe in linea con quanto prevede la normativa sulle armi in relazione alla corretta tenuta delle armi e della capacità di abuso. La decisione “risulta coerente con il giudizio prognostico di inaffidabilità effettuato dall’amministrazione in ordine alle riscontrata presenza di elementi indiziari e probabilistici di un’insufficiente capacità di dominio dei propri impulsi ed emozioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricorso respinto e condanna al pagamento delle spese processuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento