Sequestrata pistola con silenziatore: è arma del mistero

La Squadra Mobile mentre indagava su un colpo d'arma da fuoco che aveva ferito un Trans nei giorni scorsi, ha fatto la scoperta di una Beretta con il silenziatore molto particolare...

Una pistola molto, ma molto sospetta sia per la provenienza che per un eventuale uso nel corso degli anni. Gli agenti della  Squadra Mobile di Perugia, perquisendo l'abitazione di un magrebino di 49 anni, hanno sequestrato una pistola Beretta calibro  34 con tanto di silenziatore professionale. L'arma non è una qualsiasi: ma è considerata "da guerra" e fino ad un ventennio fa era in dotazione alle forze dell'ordine italiane prima di essere dismessa. Una pistola dunque particolare con un sospettissimo e illegale silenziatore. Inoltre la matrice era punzonata - ovvero cancellata a colpi di punta di trapano per non far risalire alla provenienza.

Ora la Squadra Mobile per indagare sulla Beretta ha chiesto l'aiuto dei tecnici dato che comunque ogni arma da fuoco lascia una impronta unica. L'unica certezza al momento che ha sparato alla gamba di un trans sudamericano - che batteva in via Dottori - dopo una lite tra il magrebino (arrestato per  detenzione illegale di arma da fuoco e tentato omicidio) e l'uomo stesso per un mancato accordo sull'acquisto di cocaina prima di un rapporto sessuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il trans era stato ricoverato al Santa Maria della Misericordia ed aveva fornito una ricostruzione solo parzialmente vera sull'autore dello sparo e sui motivi della lite. La Squadra Mobile è riuscita comunque a risalire alla casa del magrebino - un cameriere con regolare permesso di soggiorno e da oltre 20 anni in Italia - facendo la scoperta della Beretta. Le indagini sono ancora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento