Cronaca

I 204 anni dell'Arma, le grandi operazioni anti-crimine: dallo spaccio alle baby gang ai rapinatori

Ecco le principali operazioni condotte su tutto il territorio provinciale. Comune per Comune

In divisa o in borghese, a caccia di ladri o alla ricerca dei furbetti che commettono reati contro l'ambiente, di notte ad inseguire ladri o in perlustrazione.  I carabinieri, in Umbria come nel resto del Paese da ben 2014 - il compleanno è stato festeggiato oggi al Frontone - si battono per la tutela delle nostre istuzioni, della nostra sicurezza e nei momenti critici come il sisma sono un punto di riferimento, gli ultimi ad andarsene anche se le caserme si reggono in piedi per miracolo. L'Arma è l'Arma. Ecco le principali operazioni condotte su tutto il territorio provinciale.

Reparto Operativo – Nucleo Investigativo
A Napoli, personale del Nucleo Investigativo di Perugia, insimwedd a quello della locale Sezione Anticrimine, nell’ambito di una cooperazione nternazionale, davano esecuzione al mandato di arresto europeo, emesso dall’A.G. olandese, traendo in arresto due soggetti bulgari, censiti in ambito Schengen, ritenuti responsabili dell’omicidio e di una rapina nei confronti di un soggetto olandese, nonché violazioni in materia di sostanze stupefacenti nel medesimo paese.

A Perugia, personale del dipendente Nucleo Investigativo,nell’ambito di una cooperazione internazionale, dìava esecuzione al mandato di arresto europeo, emesso +le, traendo in arresto un soggetto napoletano, residente a Malaga, ma di fatto domiciliato in questo centro, ritenuto responsabile di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, commessi in Spagna per conto del clan camorristico “Polverino”, operante a Marano di Napoli e paesi limitrofi.

Comandi di Compagnia Compagnia di Perugia: I carabibieri hanno arrestato un tunisino di 49 anni, coniugato, disoccupato, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di aver perpetrato tre rapine con volto parzialmente travisato e armato di
pistola, in danno di esercizi commerciali a Perugia e a Corciano.

A Corciano (Pg), i carabinieri hanno sgominato una baby gang formata da 3 minori albanesi, indiziati del reato di lesioni personali aggravate in concorso, nei confronti di un ragazzo, minore marocchino, aggredito e malmenato presso il centro
commerciale “Gherlinda”,

Compagnia di Assisi
A conclusione di un’attività di indagine relativa allo spaccio di sostanze stupefacenti posto in essere da alcuni soggetti nel centro storico di Bastia Umbra, durata per più di un mese con appostamenti, controlli, pedinamenti ed accertamenti vari, la Stazione Carabinieri di Bastia Umbra procedeva all’arresto in flagranza di reato di nr. 4 persone e la successiva segnalazione di nr. 15 assuntori abituali alla Prefettura di Perugia. Durante l’operazione sono stati sottoposti a sequestro 3 kg. di Hashish, 10 grammi di cocaina, la somma di euro 1700,00 provento dell’attività illecita e vario materiale per il confezionamento delle dosi.

FOLIGNO - I militari hanno tratto in arresto 4 residenti  in concorso tra loro, al fine di trarne illecito profitto, acquistavano/ricevevano o comunque avevano la disponibilità di biglietti “gratta e vinci” di provenienza illecita in quanto oggetto di furto all’interno di un bar.

I militari della Stazione di Bevagna e personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Perugia, hanno tratto in arresto una donna cinese, di 51 anni, commerciante, ritenuta responsabile di favorire l’esercizio della prostituzione all’interno dell’attività di centro massaggi di cui è titolare ed al contempo disfruttare la prostituzione delle due dipendenti di nazionalità cinese pattuendo pel’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione verso un altro soggetto, residente a Città di Castello. Nell’ambito della stessa operazione, in data 24.03.2018, ad opera della Polizia di frontiera presso il porura cautelare del divieto di dimora nella regione Umbria nei confronti di un albanese òche si stava imbarcando per fare ritorno in Albania. L’indagine, finalizzata al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti del tipo marijuana ha consentito di sequestrare 7 kg di hashish, 6 kg di marijuana e 150g di cocaina.

Compagnia di Gubbio - Indagine su episodi di Bullismo, conclusa a gennaio 2017 dal Norm della Compagnia unitamente alla Stazione di Gubbio connessa ad episodi di bullismo verificatisi presso un istituto scolastico professionale di Gualdo Tadino, che ha consentito di eseguire una misura cautelare della permanenza domiciliare nei confronti di 2 minori di origini
marocchine ma nati e residenti in quel centro.

Compagnia Città della Pieve
Indagine finalizzata al contrasto del traffico e spaccio di stupefacenti nelle aree di Castiglione del Lago, Magione e Passignano sul Trasimeno, condotta dal 2009 al 2015 dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Città della Pieve, coadiuvati da quelli delle Stazione di Magione, Passignano sul Trasimeno, che ha consentito, il 27 marzo 2017, di eseguire 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere ed a 2 misure cautelari di obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria , emesse dal GIP del Tribunale di Perugia, su richiesta della Procura della repubblica dello stesso capoluogo.

Compagnia di Spoleto - Indagine condotta e conclusa dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Spoleto, coordinati dalla Procura della Repubblica di Spoleto; avviata nel mese di agosto 2016, ha consentito l’esecuzione, il 25 gennaio 2017, di tre ordinanze di custodia cautelare, delle quali due in carcere ed una agli arresti domiciliari, emesse dal Giudice per
le Indagini Preliminari del Tribunale di Spoleto, nei confronti di tre uomini ritenuti responsabili, a vario titolo, di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione nei confronti di una donna con deficit cognitivo.

Compagnia di Todi
Indagine sul traffico di stupefacenti del tipo cocaina nei confronti di 4 indagati di origine albanese di cui 2 soggetti arrestati in flagranza ed altri 2 in esecuzione di provvedimenti cautelari e al sequestro di 50 grammi circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 204 anni dell'Arma, le grandi operazioni anti-crimine: dallo spaccio alle baby gang ai rapinatori

PerugiaToday è in caricamento