Spariscono i soldi della Sagra, ex tesoriere indagato. La Pro Loco: "E' da un anno che non ci versa più nulla"

La risposta della Pro Loco La Felciniana a cui l'ex tesoriere avrebbe sottratto quasi 20mila euro dalla cassa

IMMAGINE D'ARCHIVIO

"Oramai da quasi un anno (l'ex tesoriere indagato, ndr)  non effettua più nessun versamento nonostante le numerose sollecitazioni fatte dai responsabili della Proloco ed il debito è ancora ingente, ben oltre i 15mila euro". E' la risposta dell'Associazione La Felciniana in merito al nostro articolo sull'avviso di conclusione indagini a carico dell'ex tesoriere a cui la procura contesta il reato di appropriazione indebita per aver sottratto una somma pari a19.781 euro dalle casse della Prolo Loco. 

A seguito della vicenda, l'indagato si era detto disponibile a risarcire il danno arrecato all'Associazione Pro Loco La Felciniana attraverso una rateizzazione della somma contestata "nonostante le difficoltà economiche" - come aveva sottolineato la difesa, l'avvocato Massimo Degli Esposti. Allo stato attuale però - precisa la Pro Loco - il debito è di oltre 15mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento