Cronaca

Sbaglia la dose dei farmaci da prendere ogni giorno, salvato dai Carabinieri

I militari hanno forzato una finestre e hanno trovato l'uomo riverso per terra

I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Perugia hanno soccorso e tratto in salvo,. con l'ausilio dei Vigili del fuoco, un uomo di 62 anni, italiano, che si era sentito male a seguito dell'assunzione errata di alcuni farmaci prescritti per le patologie di cui è affetto.

L'intervento è scattato intorno alle 22.30, a Collestrada, quando una vicina di casa e amica dell'uomo ha chiamato la centrale operativa manifestando preoccupazione perché l'uomo non le rispondeva.

I militari sono giunti sul posto e hanno suonato il campanello dell'abitazione dell'uomo per farsi aprire. Non ricevendo risposta hanno scavalcato la recinzione e provato a guardare all'interno della casa dalle finestre, protette da persiane metalliche, bloccati da un fermo di sicurezza.

In camera da letto il televisore era acceso e il giaciglio sfatto e vuoto. I Carabinieri hanno anche sentito un debole lamento provenire dalla stanza. Così hanno chiamato i Vigili dle fuoco per forzare l'ingresso ed entrare nell'abitazione.

In attesa dell'arrivo dei Vigili del fuoco, però, i militari hano individuato una finestra con un fermo allentato e sono riusciti a forzare la tapparella e ad entrare nella casa.

L’uomo era riverso a terra, con la testa incastrata tra il comodino e il letto e le gambe appoggiate alla porta. Il 62enne è apparso ai militari spaesato e poco reattivo, a causa dell’erronea assunzione di diversi farmaci, in quantità superiori rispetto a quanto prescritto dal medico.

Sul posto è intervenuto un equipaggio del 118 per stabilizzare le condizioni dell'uomo e trasportarlo all'ospedale di Perugia per accertamenti e cure.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbaglia la dose dei farmaci da prendere ogni giorno, salvato dai Carabinieri

PerugiaToday è in caricamento