Anziana trovata morta in casa a Borgo XX Giugno, scoperta da un cliente dell'edicola dopo 16 giorni

La donna, 91 anni, era morta in bagno ai primi di settembre. Il figlio ha continuato a vivere nell'appartamento con il cadavere della mamma e lavorare nel negozio vicino. Un cliente dell'edicola ha chiamato l'Arma per il cattivo odore che veniva dai locali

Una donna di 91 anni è stata trovata morta in casa, in Borgo XX Giugno a Perugia, dopo che i vicini di casa avevano segnalato i cattivi odori che provenivano dall'abitazione.

Secondo una prima ricostruzione la donna sarebbe morta già da alcuni giorni e sarebbe rimasta chiusa in casa senza che nessuno se ne accorgesse.

Il figlio che viveva con la donna ha aperto questa mattina l'edicola che si trova lungo la via nonostante il corpo della madre giacesse senza vita nell'appartamento a fianco. Proprio un cliente andato a comperare il giornale questa mattina, si sarebbe accorto del cattivo odore. Avendolo detto al titolare dell'edicola e non essendo convinto della risposta, avrebbe chiamato i Carabinieri.

Anche i vicini di casa sentiti dai Carabinieri hanno riferito di aver sentito del cattivo odore provenire dall'immobile. Le persiane dell'abitazione, secondo quanto raccontato dai vicini, sono da tempo chiuse e in alcuni punti rotte. La donna non era più stata vista negli ultimi tempi.

La donna, da quanto appurato dai Carabinieri, era morta ai primi di settembre nel bagno dell'abitazione. Il figlio aveva continuato a vivere nell'appartamento e ad andare ad aprire l'edicola vicina per due settimane.

Sul posto il medico legale per un primo esame autoptico e la scientifica per raccogliere informazioni e reperti. Il corpo della donna è stato portato all'obitorio al Santa Maria della Misericordia. Anche il figlio è stato portato in ospedale per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento