Novantenne resiste allo scippo della borsetta e fa arrestare i rapinatori

La donna non ha mollato la presa neanche quando è caduta a terra sbattendo la testa. Un testimone ha dato il numero di targa dell'auto dei rapinatori in fuga. Due giovani sotto processo

La tenace vecchietta resiste allo scippo e fa arrestare i due ladri che la volevano rapinare.

L’anziana signora era appena uscita dalla banca, alla periferia di Perugia, quando è stata avvicinata da un giovane che ha provato a strapparle la borsa dalle mani.

La signora, novantenne, ha resistito all’aggressione stringendo a sé la borsetta e urlando contro il rapinatore. Lo scippatore ha strattonato la borsetta, ma la signora non demordeva. Neanche quando è finita a terra, sbattendo la testa.

Nel frattempo la via si stava popolando di persone attirate della urla dell’anziana, così il giovane è salito in un’automobile, condotta da un complice, e si è allontanato senza bottino.

Un testimone è riuscito a prendere il numero di targa e segnalarlo alle forze dell’ordine. E i due rapinatori, italiani di 25 e 27 anni, sono stati fermati qualche ora dopo dalla polizi. Nell’auto avevano diversi beni e oggetti dei quali non hanno saputo in alcun modo giustificarne il possesso e sono finiti sotto processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento