menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ammassate una sull'altra, senza aria e acqua, viaggio da incubo per 550 capre

Multato di 8mila euro il camionista che trasportava gli animali a Foligno

Ottomila euro di multa per aver riempito il camion di capre e aver fatto viaggiare le bestie in condizioni miserevoli.

Un equipaggio della Polstrada di Firenze ha fermato ieri un camionista rumeno di 50 anni che trasportava un carico di 550 capre destinate ad un macello di Foligno.

Dai documenti gli agenti si sono resi conto che il trasportatore non si era curato delle condizioni degli animali, in quanto risultava una sola sosta, per abbeverare gli ovini, a Bari, completamente fuori itinerario.

Dal controllo è emerso anche che il numero di animali era eccessivo rispetto alla capienza del mezzo, con gli animali addossati l’uno all’altro, senza spazio per muoversi e con difficoltà a respirare. Una capra, in fondo al cassone, è risultata deceduta.

Gli agenti hanno operato con un veterinario che ha dato il nulla osta affinché il viaggio proseguisse fino a Foligno, dove saranno svolti i controlli sugli animali, che sono stati sequestrati, così come il mezzo e i documenti del camion e la patente del conducente.

Il trasporto era stato segnalato alla Polstrada da alcuni animalisti che avevano visto passare il mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento