Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Smarrita e non in grado di volare, una colomba bianca soccorsa nel giorno di Pasqua

Trovata dai volontari del gruppo Wild Umbria: "Sono animali addestrati per tornare in allevamento, ma se non ci riescono muoiono di inedia o per via dei predatori"

Una colomba bianca, ferita, e soccorsa nel giorno di Pasqua. Cioè quando un simbolo si trasforma in un evento reale. È quanto segnala il gruppo Wild Umbria, associazione che si occupa di soccorrere animali feriti o in difficoltà.

“In questo difficile periodo e sopratutto nella giornata di Pasqua, i simboli sono importanti e spesso è ad essi che ci affidiamo per trovare sostegno. Non sempre però i nostri gesti hanno un lieto fine, anche quando fatti in buona fede – si legge in un post - Ne è un esempio l'emblematico recupero di oggi, una bellissima colomba bianca, il giorno di Pasqua”.

colomba 2-2-2“Questi animali vengono simbolicamente liberati in occasioni come quella di oggi o i matrimoni – ricordano i volontari del gruppo - Le colombe utilizzate per questi eventi dovrebbero quindi essere addestrate. Questo significa che, una volta terminato lo ‘spettacolo', dovrebbero poter ritornare dall'addestratore… spesso però non riescono poi a far ritorno ai propri allevamenti. Rischiano di morire di inedia, di essere predate da cornacchie e gabbiani, di perdere l'orientamento ed impattare contro le auto… inoltre in Gran Bretagna dal 2016 è stato osservato un impatto negativo di questi volatili sull'ecosistema, tanto di ridurne l'utilizzo in tutto il paese”.

“Noi incrociamo le dita per questa insolita ospite che al momento non è in grado di volare e aspettiamo fiduciosi i risultati della visita” si conclude il messaggio.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smarrita e non in grado di volare, una colomba bianca soccorsa nel giorno di Pasqua

PerugiaToday è in caricamento