rotate-mobile
Cronaca

Ancora caos, musica alta e rabbia dei residenti in via Campo di Marte: fermato clandestinO, nuovo iter di espulsione

Ancora caos, musica alta e rabbia dei residenti in via Campo di Marte. Ancora una volta al centro delle polemiche e dei controlli un negozio etnico.  Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, a seguito di chiamata al numero di emergenza, sono intervenuti in via Campo di Marte per musica ad alto volume e schiamazzi che stavano arrecando disturbo agli abitanti della zona. Non appena giunti sul posto, i poliziotti hanno notato alcune persone che, alla vista della volante, hanno cercato di allontanarsi repentinamente da un afro-market per evitare il controllo.

Gli agenti sono riusciti ad intercettare un uomo, identificato come un cittadino palestinese classe 1984, che dai controlli è risultato essere gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona e in materia di stupefacenti. Lo stesso, inoltre, è risultato essere destinatario di un ordine del Questore di Perugia di lasciare il territorio nazionale, notificatogli lo scorso 16 giugno. È stato poi messo a disposizione dell’ufficio Immigrazione per l’avvio del procedimento finalizzato a rendere effettiva la sua espulsione dallo Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora caos, musica alta e rabbia dei residenti in via Campo di Marte: fermato clandestinO, nuovo iter di espulsione

PerugiaToday è in caricamento