menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nove chili di eroina nel bagaglio del finto turista: tutto veleno per Perugia

Un uomo è stato fermato al Porto di Ancona con un importante quantitativo di droga nascosto nella borsa. Il trafficante è residente a Perugia, ma di passaporto turco, ed ha ammesso alle Fiamme Gialle che l'eroina era per il capoluogo

Quasi nove chili di eroina purissima con la quale inondare il mercato della droga a Perugia. Un carico, considerato dalle Fiamme Gialle, eccezionale e che era nascosto nella borsa di un cittadino turco ma residente nel capoluogo umbro da alcuni anni. Il trafficante è stato fermato per un controllo ad Ancona dopo essere "sceso" dal traghetto che proveniva dalla Grecia.

Lo straniero ha subito destato forti sospetti per via di un malcelato mix di nervosismo-agitazione-modi sbrigativi; questa situazione ha portato le Fiamme Gialle di Ancona ad approfondire il controllo all'interno del mezzo: l'eroina è subito saltata fuori grazie al grande fiuto del cane antidroga “Acca” che ha portato i finanzieri diretti ad una borsa, al cui interno sono stati rinvenuti 16 panetti di eroina per un peso complessivo di 8.7 chilogrammi. Il turco è stato immediatamente arrestato con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. L'eroina avrebbe fruttato 900mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento