menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risorgere dal terremoto, altri 5 bandi milionari per ricostruire le strade dell'Umbria

Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi cinque bandi di gara per l’affidamento dei lavori di ripristino definitivo del tratto umbro della strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre”, per un valore complessivo di 16,6 milioni di euro

Nel dettaglio, il primo appalto pubblicato oggi, del valore di 3,6 milioni di euro, riguarda interventi di ripristino del corpo stradale danneggiato in vari tratti lungo l’intero tracciato umbro della statale. La durata dei lavori è di 120 giorni.

Il secondo e il terzo appalto, rispettivamente del valore di 3,9 e 4,3 milioni di euro, riguardano la sostituzione e l’integrazione di barriere e reti paramassi in due diversi tratti tra Cerreto di Spoleto e Serravalle. Lungo lo stesso tratto Anas aveva già eseguito alcuni interventi in regime di emergenza che avevano consentito di ripristinare le condizioni di sicurezza e riaprire al traffico l’arteria pochi giorni dopo il sisma. I lavori avranno una durata di 180 giorni.

Il quarto intervento riguarda il ripristino di prima fase della viabilità nell'abitato di Norcia, per un investimento di 2,1 milioni di euro. La durata dei lavori è di 150 giorni.

L’ultimo appalto pubblicato oggi riguarda gli interventi di ripristino e installazione di reti e barriere paramassi nonché perlustrazione e bonifica dei versanti nel tratto compreso tra il bivio per Castelluccio di Norcia e la galleria “San Benedetto”, per un importo di 2,6 milioni di euro e una durata prevista di 90 giorni. Le imprese interessate devono consegnare le offerte di gara esclusivamente tramite il Portale Acquisti Anas (https://acquisti.stradeanas.it) entro le 12:00 del 12 giugno 2017.

Galleria “San Benedetto” e tratto marchigiano 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento