Torna di nuovo Raccordo da Incubo 2, decisi dall'Anas i lavori per le gallerie di Prepo

Neanche il tempo di respirare che arriva il nuovo piano immediato dell'Anas per la messa in sicurezza delle due gallerie all'altezza dell'uscita cruciale (per raggiungere la città di Perugia) quella di Prepo...

Neanche il tempo di godersi meno file per entrare o uscire sul Raccordo Perugia-Bettolle all'altezza del capoluogo umbro - gallerie Volumni riaperte dall'inizio di questa settimana - che circola di nuovo la notizia di lavori altrettanto stressanti e che provocheranno le stesse file se non peggio. I vertici dell'Anas hanno convocato ieri mattina gli assessori e tecnici della Comune di Perugia e della Regione dell'Umbria per fare il punto sui nuovi lavori alle gallerie restanti sul tratto perugino del Raccordo. 

Almeno due mesi di lavori da effettuare nei tunnel a pochi metri dall'uscita di Prepo, la porta di ingresso per raggiungere subito la città e le sue prime cerchie esterne (Stazione, Cortonese, Pallotta, via dei Filosofi e infine il centro storico). Il tutto a partire da fine mese. L'Anas è convita che in estate - tempo di ferie per molti pendolari e studenti universitari - i disagi saranno minori rispetto a quelli vissuti da dicembre fino ad oggi per i lavori alle gallerie all'altezza dell'uscita di Ponte San Giovanni. 

Forte preoccupazione invece è stata espressa dall'assessore Francesco Calabrese che ha chiesto di studiare un piano articolato per evitare file e ingorghi record non solo sul raccordo ma anche nelle strade interne dove si riverserà gran parte del traffico una volta usciti rispettivamente da San Faustino (per chi viene dal Lago) e Piscille (per chi viene dalla Perugia-Ancona e dalla Statale 77). Fondamentale un periodo di stop del cantiere Anas nel periodo dell'esodo vacanziero di agosto (come fatto per le festività di Natale e fine anno) per evitare l'ingorgo record. 

Dal Comune e dalla Regione arrivano di nuovo pressioni per lavori quasi esclusivamente in notturna al fine di evitare le code al massimo per turisti ma anche per i tanti che dalla fine di giugno fino a tutto luglio sono costretti a lavorare raggiungendo Perugia. Il tavolo con l'Anas è stato rinviato ai prossimi giorni per prendere le decisioni ufficiali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • L'Albero sull'acqua supera quota 8mila. E anche Forbes ne parla

Torna su
PerugiaToday è in caricamento