rotate-mobile
Cronaca

Lavoratore esposto all'amianto fa causa all'Inps per il riconoscimento dell'adeguamento pensionistico

La Corte dei conti dà ragione all'operaio che aveva già ottenuto il certificato di malattia professionale dall'Inail

Ha lavorato per 4 anni in un ambiente saturo di amianto e ha contratto la malattia professionale chiamata “mesotelioma epitelioide”. L’Inail gli ha riconosciuto i danni derivati dall’aver lavorato in ambiente non salubre, ma l’Inps ha negato il trattamento pensionistico previsto dalla legge.

Il lavoratore, assistito dall’avvocato Catia Mosconi, si è rivolto alla Corte dei conti, competente in materia pensionistica, per ottenere “il beneficio della rivalutazione contributiva della posizione assicurativa ex art. 13, comma 7, legge 257 del 1992”.

L’ente previdenziale si è opposta eccependo il difetto di giurisdizione e paventando la prescrizione decennale del diritto alla rivalutazione contributiva e quella quinquennale dei ratei pensionistici.

I giudici contabili hanno confermato la competenza sulla materia e “l’interesse a ricorrere del [omissis] il quale anela ad ottenere un beneficio previsto dalla legge in favore di chi abbia subito esposizioni qualificate all’amianto”.

Ricostruendo la vicenda i giudici della Corte dei conti hanno ricordato che “il provvedimento dell’Inail con cui è stata riconosciuta la esposizione qualificata all’amianto è del 2016” con l’istanza all’Inps presentata subito dopo. “Le esposizioni all’amianto producono notoriamente eventi dannosi di tipo lungolatente, non immediatamente percepibili dai danneggiati” scrivono i magistrati contabili, un elemento che sposta la prescrizione decennale del diritto al riconoscimento della rivalutazione contributiva che “non può correre se non dal momento in cui il titolare abbia avuto conoscenza della titolarità del diritto, evenienza verificatasi a partire dal 2016”. Ricostruzione che porta con sé anche l’infondatezza dell’eccezione quinquennale relativa ai ratei pensionistici.

Da qui la condanna dell’Inps “ad adeguare il trattamento pensionistico spettante al ricorrente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratore esposto all'amianto fa causa all'Inps per il riconoscimento dell'adeguamento pensionistico

PerugiaToday è in caricamento