rotate-mobile
Cronaca

Amanda Knox attacca: "Sul viaggio in Italia e sulle nozze solo falsità"

La giovane statunitense scrive all'Ansa: "Travisamento dei fatti e distruzione della mia reputazione". Il settimanale Oggi conferma: nozze già celebrate

Amanda Knox non ci sta a passare per bugiarda e replica alla notizia del suo matrimonio che sarebbe già stato celebrato.

Lo fa con una lettera all’Ansa con la quale afferma che in occasione della sua visita a giugno per il Festival di Giustizia Penale a Modena, ha speso “oltre 10mila dollari per la sicurezza” e che la raccolta di fondi online per il matrimonio è riservata ai familiari e agli amici, nessuna richiesta è stata fatta “a estranei” e il link alla pagina è stato pubblicizzato dai tabloid, non da lei o dal fidanzato.

Quanto ai documenti per il matrimonio legale Amanda Knox precisa che sono stati presentati a dicembre scorso, ma la celebrazione con i propri cari avverrà il 29 febbraio 2020.

“Questo - scrive Amanda nella lettera inviata all’Ansa - è solo l'ultimo esempio del deliberato travisamento dei fatti e della distruzione della reputazione che subisco da quando sono stata spinta mio malgrado sotto i riflettori nel 2007”.

Pronta la replica del settimanale Oggi che ha verificato e confermato che le pubblicazioni sono state affisse il 21 novembre 2018, le nozze si sono svolte il 1° dicembre e il certificato di matrimonio è stato rilasciato il 7 dicembre del 2018.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amanda Knox attacca: "Sul viaggio in Italia e sulle nozze solo falsità"

PerugiaToday è in caricamento