menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una super gonna per rubare meglio: tasche interne per la refurtiva e per gli oggetti da scasso

La Polizia di Città di Castello ha denunciato una cittadina rom di origine bosniaca per violazione degli obblighi di dimora e della sorveglianza speciale, detenzione di arnesi atti allo scasso

La Polizia di Città di Castello ha denunciato una cittadina rom di origine bosniaca, sorpresa a girovagare nell’abitato di una frazioni di San Giustino e quando ha visto la Volante ha tentato di nascondersi all'interno dell'atrio di un condominio. Gli agenti a quel punto hanno voluto vederci chiaro ed hanno deciso di portare in Commissariato la donna.

La straniera non solo aveva numerosi precedenti penali per furto e ricettazione, ma era anche sottoposta alla misura della Sorveglianza Speciale con obbligo di dimora a Rovigo. Era in possesso di due cacciaviti, un grimaldello, ed un lungo punteruolo. Gli arnesi da scasso erano nascosti nelle pieghe dell’ampia gonna dove era stata predisposta una serie di tasche segrete per celare la refurtiva.

Gli agenti procedevano con la denuncia per violazione degli obblighi di dimora e della sorveglianza speciale, detenzione di arnesi 
atti allo scasso e ricettazione per non aver giustificato il possesso di due braccialetti in oro indossati dalla stessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento