menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Vendono alcol ai minorenni, scattano i controlli nei bar del centro storico: multe salate ai titolari

Ai gestori è stata contestata l’illecita somministrazione di bevanda alcolica a minori degli anni 18. Inevitabile, per loro, una salata sanzione

Due esercizi commerciali del centro storico di Perugia, sorpresi a vendere alcol ai minori di 18 anni. Le verifiche e i controlli – così come disposti dal Questore di Perugia, Giuseppe Bisogno – finalizzati proprio a reprimere la somministrazione “indiscriminata” di alcolici ai minorenni, ha dato esito positivo.

I controlli sono stati effettuati sabato scorso dal personale della Divisione polizia Amministrativa della Questura di Perugia insieme agli agenti della Polizia Municipale:  in via dei Priori i poliziotti hanno sorpreso un sedicenne mentre usciva da un locale con in mano un bicchiere contenente vodka. Entrati nel locale con il ragazzo, che confermava di aver acquistato la bevanda poco prima, al gestore (un italiano residente a Perugia) è stata contestata l’illecita somministrazione di bevanda alcolica a minori degli anni 18 e per lui è scattata una multa di 300 euro.

In un locale  di via Maestà delle Volte, invece, gli agenti hanno sorpreso il gestore mentre versava tequila nei bicchieri di due diciassettenni. Identificato anche lui per un italiano residente a Perugia, è scattata una multa salata di 600 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento