Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Alcol, droga, schiamazzi e bagni all'aperto, torna l'incubo "malamovida" in centro storico

Le proteste dei residente dell'acropoli: "Bande di ragazzini si ubriacano già dal primo pomeriggio"

Le vie del centro storico tornano ad animarsi, in negativo, nel fine settimana. È arrivata la primavera, si sono allentate le regole anti Covid e la “malamovida” ha ripreso possesso dell’acropoli, soprattutto nella zona di Porta Sole.

“Gruppi di ragazzini (palesemente minorenni) vengono in via Mattioli, si fanno le canne, bevono tantissimo, e poi urinano e vomitano ovunque” denunciano i residenti.

Questo avviene il sabato e la domenica pomeriggio, con i minorenni, “mentre la notte abbiamo ricominciato con gli adulti che usano i vicoli della città come bagni all’aperto, consumare droga, leggera e pesante” danneggiare auto e portoni.

A nulla servono le telecamere installate dal Comune, visto che questi comportamenti vengono attuati nelle zone cieche delle telecamere.

“Non abbiamo nessuna intenzione di passare un altro periodo come le due ultime estati, senza poter dormire per gli schiamazzi, senza poter rientrare a casa con l’auto per gli assembramenti e con la puzza di urina e feci sotto le finestre” avvertono i residenti della zona.

Degrado in centro storico, protestano i residenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol, droga, schiamazzi e bagni all'aperto, torna l'incubo "malamovida" in centro storico
PerugiaToday è in caricamento