menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zero autorizzazioni e stanze occupate da clienti in "nero": stanato albergo abusivo, proprietari nei guai

Per i proprietari dell'immobile è scattata la denuncia per esercizio abusivo di attività ricettiva. Stanze occupate dai clienti che versavano fino a 300 euro al mese

Scoperto dagli agenti di polizia un albergo abusivo a Santa Maria degli Angeli. I controlli,  eseguiti dai poliziotti di Perugia, insieme ai colleghi del Commissariato di Assisi, del Reparto Prevenzione Crimine e della polizia municipale, sono scattati dopo alcune segnalazioni giunte in Questura.

L’albergo aveva  una quindicina di stanze numerate (alcune delle quali occupate)  arredate e con tutti i servizi igienici, ma non solo. In un locale del sottotetto era stata messa in piedi anche una cucina con tutto il necessario. Gli agenti hanno così scoperto che alcune stanze erano occupate dagli ospiti che versavano, in nero perché senza alcun contratto, dai 200 ai 300 euro al mese. Inoltre lo stabile era stato classificato come immobile destinato ad attività alberghiera, ma senza avere mai ottenuto l’autorizzazione all’esercizio.

Per i proprietari dell’immobile, due italiani e due romeni, è scattata la denuncia per esercizio abusivo di attività ricettiva, e per uno di loro anche quella per omessa comunicazione delle persone alloggiate. Avviata anche la procedura per il divieto di prosecuzione dell’attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento