menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta all'Aids, a Perugia profilattici scontati nelle farmacie Afas: "La prevenzione è fondamentale"

Afas e Spazio Bianco, Associazione di volontariato per la lotta all'Aids, uniscono le forze per lanciare la campagna sociale per la prevenzione della diffusione della malattia

Prima di tutto la prevenzione. Le farmacie Afas di Perugia e Spazio Bianco, Associazione di volontariato per la lotta all'Aids, uniscono le proprie forze per lanciare la campagna sociale per la prevenzione della diffusione della malattia, in occasione del 1 dicembre 2017, giornata mondiale contro l'Aids. La campagna si rivolge a tutti i cittadini e in particolar modo ai più giovani, la fascia più a rischio contagio della malattia, forse anche a causa di comportamenti sessuali superficiali e non protetti. L'Aids, spiegano in una nota, “è una malattia subdola che si insinua nella vita delle persone, soprattutto nelle categorie cosiddette “non a rischio”, poiché spesso si è convinti che queste sfortune toccano sempre agli altri. Come ogni anno il 1° dicembre si celebra la Giornata Mondiale per la lotta contro l'Aids”.

“La nostra campagna”, sottolineano il presidente Afas Virgilio Puletti e il Direttore Generale Raimondo Cerquiglini, “si sviluppa partendo dal concetto fondamentale della prevenzione, imprescindibile per riuscire ad arginare il problema del contagio; ma la campagna è valida tutto l'anno, non solo quando c'è una data sul calendario a ricordarci che il problema è serio e va affrontato con determinazione; inoltre abbiamo predisposto una campagna permanente di sconti e prezzi speciali su molte confezioni di profilattici disponibili 24 ore su 24 nei distributori esterni”.


Il direttore e il Presidente proseguono: “L'intento della campagna è quello di sensibilizzare i cittadini a una maggiore consapevolezza rispetto ai rischi e alle questioni legate a questa malattia”, continua il Presidente Afas Puletti “e in quest'ottica Afas, con le 14 farmacie dislocate sul territorio, offre un servizio capillare, quindi procederemo alla distribuzione di un opuscolo informativo con allegato un profilattico gratuito, oltre a mettere a disposizione di chi avesse dubbi o necessità di chiarimenti in merito il personale delle nostre farmacie; le nostre farmacie sono da sempre il primo, capillare e fondamentale contatto con la cittadinanza”.

“La nostra campagna dura 365 giorni all'anno”, aggiunge Titina Ciccone, presidente dell’Associazione di volontariato Spazio Bianco, “e si esplica attraverso il ruolo fondamentale di formazione alla prevenzione che la nostra associazione da oltre 20 anni svolge sul territorio anche attraverso il numero verde 800 015 249, oggi potenziando la propria azione anche grazie alla rete delle farmacie Afas che, con i propri farmacisti, può costituire un ottimo presidio di prevenzione su tutto il territorio”. Prosegue poi la Ciccone: “Cogliamo l’occasione in questa giornata cosi come nel nostro mandato statutario ed operativo di richiamare l’attenzione sulle persone Hiv positive ricordando che L’Hiv è una malattia a trasmissione sessuale e per contatto sangue-sangue e non c’è quindi motivo di discriminare le persone Hiv+ nei luoghi di lavoro e di aggregazione in genere. Sarà questo il senso del fiocchetto rosso che sarà distribuito insieme al materiale informativo sulle modalità di trasmissione alla farmacia Afas n.8 presso il Centro Commerciale Emisfero di Perugia; indossare il fiocchetto in questa giornata significherà essere informati, solidali e non discriminanti verso le persone Hiv+”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento