menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In famiglia, gli stacca l'orecchio a morsi e tenta di investire la moglie

A testimoniare oggi, 8 ottobre, la vittima che, per divergenze economiche, ha subito una brutta aggressione. La prossima udienza è fissata per il prossimo 15 maggio 2015

I segni di quella violenza sono ben visibili. Basta guardarlo per rendersi conto che l’orecchio destro è infinitamente più piccolo rispetto a quello sinistro. Il racconto scivola lentamente, tra un italiano stentato e le domande del pubblico ministero che, nell’aula C, del tribunale di via XIV Settembre, cerca di ripercorrere la vicenda che ha per protagonista due distinte famiglie nigeriane, impegnate entrambe in un grosso affare in Patria.

L’uomo, difeso dall’avvocato Stefano Tentori Montalto, racconta di quella sera che ha per epilogo una fuga verso l’ospedale. Ma per comprendere questa storia fatta di legami e affari, bisogna fare un passo indietro e precisamente a quando le famiglie della vittima e dell’imputato decidono di comprare un terreno in Nigeria e far partire le progettazioni per la costruzione di un edificio. E fin qui niente di anomalo, se non fosse che dopo poco tempo l’amicizia tra i due nuclei viene a meno, lasciando spazio solo alle recriminazioni reciproche che nascono a seguito di dispute economiche per cifre di somme date per la realizzazione del progetto.

Dalle litigate verbali si passa però ben presto alla violenza. “Mi ha aggredito dopo che ho tentato di difendere mio fratello che rischiava di essere linciato con una bottiglia rotta”. Sono queste le prime parole in aula della vittima che ripercorre i frammenti di una sera che gli è costata il lobo dell’orecchio destro. “Ma la sua violenza non si è fermata qui – racconta sempre la vittima – dopo questo episodio ha tentato anche di mettere sotto con l’auto mia moglie, fortunatamente non l’ha presa”. L’uomo, dopo la denuncia, sarà adesso costretto ad affrontare un lungo processo. Prossima udienza il 25 maggio 2015. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento